Premiazione sesta edizione 2017-’18


Mercoledì 16 Maggio 2018 alle ore 17:00, presso l’Istituto Roncalli di Poggibonsi, si è svolta la Premiazione del Concorso scolastico

"Il mio compagno speciale" edizione 2017-’18 conclusosi a fine Febbraio.


Il concorso, ideato e curato dalla nostra Associazione in collaborazione con l’Ufficio Scolastico territoriale e realizzato grazie al Lions Club di Siena e alla ditta Diba70 di San Gimignano,

era come sempre rivolto a singoli ragazzi, classi o gruppi interclasse di tutte le Scuole della provincia senese di ogni grado scolastico,

per dar modo agli alunni di raccontare la propria esperienza,

presente o passata, con una compagna o compagno autistico

attraverso un elaborato (componimento scritto, disegno o altra forma creativa) che esprima il pensiero e i sentimenti personali o collettivi degli studenti.


Premiando un elaborato per grado scolastico (sia gli autori che l’istituto di appartenenza) vogliamo avvicinare i ragazzi al loro compagno ‘misterioso’ per fargli scoprire il suo mondo, la sua diversità e le sue potenzialità.

Creando per lui un clima accogliente e propositivo, sensibilizzando insegnanti e dirigenti scolastici.


Tutti gli elaborati pervenuti all'Associazione sono stati visionati da una Giuria che ha valutato, oltre che l’aspetto complessivo, l’impegno messo dai ragazzi nella realizzazione, i valori e i sentimenti che l’elaborato riesce a comunicare, il coinvolgimento e l’effettiva integrazione del ragazzo autistico.


Durante la Cerimonia di Premiazione è stato possibile vedere e commentare tutti gli elaborati.


Le Scuole che hanno partecipato quest’anno sono:


PRIMARIA

Classe II/A Istituto Comprensivo ‘Iris Origo' di Montepulciano (VINCITRICE)

Classe IV/A Istituto ‘Aurelio Saffi' di Siena.


SECONDARIA di I grado:

Classe I/C Istituto ‘San Bernardino' di Siena

Istituto ‘Marmocchi’ di Poggibonsi

Classe III/D Istituto ‘Galileo Galilei' di Chiusi (VINCITRICE).



SECONDARIA di II grado:

Classe II/B Liceo Scienze Umane ‘Santa Caterina’ di Siena

Classe IV/DE Liceo Linguistico ‘San Bellarmino’ di Montepulciano

Classe IV/AL Istituto ‘San Giovanni Bosco’ di Colle Val d’Elsa (Menzione)

Classe II/A Liceo Scienze Applicate ‘Roncalli’ di Poggibonsi (VINCITRICE).



I  tre premi previsti dal Bando sono stati così ripartiti:

- 100 € per il primo classificato di ogni grado scolastico;

- 400 € alla Scuola del vincente per ogni grado scolastico.

Il premio agli studenti equivale ad un buono spendibile in librerie, negozi di elettronica o altro negozio scelto dal vincitore.

Il premio donato alla scuola è vincolato all’acquisto di materiale o servizi utili all’integrazione scolastica di studenti disabili.


Si ringraziano tutti i ragazzi e i loro Insegnanti,

l’Istituto Roncalli per l’ospitalità,

i nostri partner per il prezioso aiuto morale e materiale,

l’Ufficio Scolastico territoriale e i Dirigenti Scolastici delle Scuole partecipanti.



Alberto Negri, Presidente della nostra Associazione, ricorda:

“L’idea del bando di concorso 'Il mio compagno speciale' è nata una sera d’inverno del 2012, durante una riunione del consiglio direttivo della nostra Associazione nel quale cercavamo di programmare qualcosa di “buono” a vantaggio dei nostri figli e di tutti i bambini e ragazzi affetti da autismo del territorio.

Siamo infatti convinti che, per vivere meglio tutti, i nostri ragazzi debbano essere conosciuti, compresi e apprezzati.  Uso la parola 'apprezzati', e non sopportati o accettati, perché ritengo che le persone autistiche possiedano valori che possono donare e insegnare a chi le guarda con occhio attento e intelligente.

Una persona autistica è vera, diretta e spontanea, non è mai ipocrita perché il suo modo di essere e di pensare non comprende né sotterfugio né menzogna.

Il suo comportamento non è condizionato dalle convenzioni sociali e da artifizi di qualsiasi genere.

E’ vero, loro sono “diversi”, ma è la diversità che rende il mondo migliore, che ci fa apprezzare le piccole cose, che riempie la vita di significati positivi.

Per i nostri figli il primo grande scoglio, ma anche un’eccezionale occasione di relazioni e di crescita, è l’ingresso a scuola, dove incontrano un contesto esterno fatto di insegnanti, bimbi, ragazzi, adulti, ovvero un ambiente più grande rispetto a quello familiare.

Così come, per noi genitori, è un momento di grande ansia perché per la prima volta i nostri figli affrontano il mondo senza di noi, senza la nostra presenza, delegando a qualcun altro la loro cura e educazione.

Allo stesso tempo però il loro ingresso a scuola ci permette di recuperare relazioni sociali che avevamo perduto sotto il peso delle responsabilità, della dedizione totale ai nostri figli, dell’inadeguatezza che sentiamo verso gli “altri” e che spesso ci spinge a rinchiuderci in noi stessi con conseguenze disastrose per tutti.

La Scuola, luogo eletto all’educazione e all’apprendimento, prima importantissima possibilità d’inclusione dei bambini autistici. Ed è dalla Scuola che abbiamo incominciato a lavorare per realizzare i nostri obiettivi come Associazione, tra i quali fornire strumenti validi e pratici per l’approccio al ragazzo autistico, per la didattica e la convivenza.

Così quella sera d’inverno, domandandoci cosa pensassero i compagni dei nostri ragazzi, abbiamo deciso di organizzare un concorso rivolto ai loro “pari”, per raccogliere il loro punto di vista, per cercare di capire quali e quante difficoltà ogni giorno devono affrontare per relazionarsi con i ragazzi autistici nelle loro classi, per conoscere il vero grado d’integrazione raggiunto e le esperienze vissute in comune, siano esse positive o negative; per sapere se fossero nate storie di vera amicizia o se si era instaurata una semplice conoscenza o neppure questa; per ottenere consigli su come migliorare la convivenza.

I loro elaborati ci sorprendono ed emozionano sempre e testimoniano che, con la buona volontà di tutti, l’integrazione scolastica è possibile.

Siamo certi che le nuove generazioni di adulti, anche grazie al nostro concorso, saranno più sensibili e accoglienti verso ogni forma di diversità. E’ nostra intenzione quindi, con l’aiuto dei nostri partner, ripetere il Concorso anche il prossimo anno.”


Premiazione anno scolastico 2016-’17


Premiazione anno scolastico 2015-’16


Libro prima edizione_anno scolastico 2012-'13.pdf

Concorso

‘Il mio compagno speciale’



scarica quì il

bando della settima edizione

anno scolastico 2018-’19:

IMCS 2019.pdf



23 Novembre 2018:

Conferenza

sull’inclusione scolastica

e

Mostra elaborati

anni dal 2012 al 2018